E`gia`tempo di VACANZE

 

 

  Home | DoveSiamo | Eventi | FotoAlbum | Gastronomia | Storia | Territorio | Vacanze




 

 

 

   
 

   

 
     
  Ieri Oggi Domani - Storie di Pisciotta e dintorni raccontate da una nostra amicaInviateci i vostri commenti e faremo del nostro meglio per rispondere alle vostre domande o soddisfare le vostre curiosita`.
     

 

Scrivete a : Commenti@pisciotta.net
 
 
 
 
PENSIERI IN
LIBERTA`

La raccolta delle ulive
La Canzone dell'ulivo
   
 
Pisciotta Premiata
con "Tre Vele"
   
 
Exotic marine life of
Palinuro 'BLUE GROTTO'

under threat from tourism
   
 
PISCIOTTA Nel Cilento
La “colatura di alici”
   
 
RICORDI & dipinti
Di Tina Cortese
     ...Ascea era un piccolo
   
 
VIAGGIO NELLA MEMORIA
... I Pisciottani  Partono!
   
   
  PISCIOTTA
Cittadina fuori dal tempo
   
 
RICONOSCIMENTO AD UN ITALO- AMERICANO

Thank you George!     

   
 

FIERA
DI MEZZA GALERA

Marina di Pisciotta

   
 
LA CROCE ROSSA
a Pisciotta
   
 
Sulla rotta
del Leone di Caprera

Intervista con Pino Veneroso
   
 
ASSOCIAZIONE
CULTURALE di Rodio

Rodon Onlus
   
 
 
Visitate il
Message Board
 

 

   
Un Riconoscimento ad un italo-americano
...
The Honorable George L. Infante

English Version

   
 
 

                                          by Anna Veneroso   


Pisciotta è un piccolo paese del sud Italia le cui origini  sono molto antiche e risalgono addirittura alla colonizzazione greca, infatti questa zona è nota anche come Magna Graecia e la vicina cittadina di Ascea (Elea) è stata la culla della scuola eleatica di filosofia con Parmenide e Zenone.

     Pisciotta è sempre stato un centro culturale, religioso, intellettuale che ha dato i natali a grandi uomini della nostra storia, ma dall’altro lato ha risentito e subìto anche difficoltà economiche  ( soprattutto nei primi decenni del secolo scorso) che hanno portato tanta gente ad emigrare all’estero per cercare fortuna e a lasciare la bellezza della costa, il tepore del sole del sud, il cielo e il mare trasparenti e le tradizioni con i quali erano cresciuti. Molti pisciottani sono emigrati verso il nord,sia in Italia che in Europa, ma molti hanno raggiunto il “ Nuovo Mondo “ dove sapevano di poter trovare un lavoro, fare soldi per comprare una casa e far studiare i figli e per avere una vita decorosa lontana dagli stenti che conoscevano troppo bene e, anche, avere la possibilità di ritornare a Pisciotta  per  godersi quelle bellezze che a malincuore avevano lasciato, ma che avevano sempre negli occhi e nel cuore e che gli hanno dato la forza di affrontare le difficoltà di una vita nuova, lontano da casa.

     Molti emigranti hanno avuto l’opportunità di ritornare a Pisciotta, o per rimanervi o solo per rivedere i luoghi di origine, ma molti altri non sono riusciti  più a tornare pur non dimenticando il proprio paese a cui pensavano ogni giorno, in ogni momento della loro nuova vita e di cui parlavano sempre ai figli che erano nati oltre oceano e che conoscevano Pisciotta attraverso le parole, la cucina, le tradizioni religiose dei genitori (o dei nonni). Ma neanche Pisciotta ha mai dimenticato i suoi figli, così come l’Italia è sempre stata viva nei pensieri e nella vita dei suoi emigranti!

     Da questi sentimenti profondi di attaccamento alle proprie origini sono nate, negli Stati Uniti, molte associazioni con lo scopo di mantenere vive le proprie radici, e una fra le tante che vorrei menzionare è l’”Italian American Community Center”che ha sede ad Albany, NY, e che ogni anno dà un riconoscimento particolare ad un italo-americano che si è particolarmente distinto per i propri meriti e nel 2002 è stato dato a

                                                     George Infante

     All’Onorevole  George Infante è stato conferito il titolo di  “Italo-Americano dell’anno” per il 2002 proprio dall’”American Community Center” di Albany, NY, USA. Questo riconoscimento viene dato, ogni anno, a qualcuno che mantiene vivi i valori italiani che riguardano la famiglia e i rapporti umani con la volontà di migliorare la comunità e la nazione americane.

     George Infante è nato a Brooklyn, NY, da emigranti italiani: Aniello Infante  di Pisciotta  e Rose Superti di Barletta . Ha conseguito una laurea nel campo dell’amministrazione pubblica con particolare riferimento alla criminologia. La sua vita professionale nell’amministrazione pubblica è iniziata più di 50 anni fa quando entrò nella Polizia di Stato (settore criminologia) e da allora ha ricoperto varie cariche fino a diventare Maggiore. Nel 1979 fu eletto Sceriffo della Contea di Albany fino al 1989. Dal 1994 è legislatore della Contea di Albany.

     George  è un vero esempio di figlio di emigranti che ha sempre mostrato il suo orgoglio di essere tale, mantenendo vive le sue radici; inoltre è stato membro di innumerevoli associazioni di volontariato. George Infante è senza dubbio un eroe e un modello di vita per tutti gli italo-americani.

                                                 Grazie George!

Grazie per essere parte delle nostre vite! Grazie da parte di tutti quegli emigranti che non sono più tra noi! Grazie da Pisciotta!

 
   
 
  Until Next Time,
Un Amica di PisciottaNet
   
 
   
  Questions, comments? Mandami un e-mail!
 
 


Condizioni per l'utilizzo,  Copyright Policy  ed Informativa sulla privacy
©1999-Pisciotta Net * Tutti i diritti riservati.
Names of actual companies and products mentioned herein may be the trademarks of their respective owners.

 

 
 
  Home | DoveSiamo | Eventi | FotoAlbum | Gastronomia | Storia | Territorio | Vacanze  
 
© 1999 dove abita la felicita`. Tutti i diritti riservati.

Created by © TWP- Frank Veneroso